I Migliori Cocktail a Base di Pisco - Ristorante Peruviano Inka Chicken

I Migliori Cocktail a Base di Pisco

Il pisco è sempre più presente nei bar, pub e ristoranti in italia. Ecco una piccola selezione di cocktail a base di pisco per non essere colti impreparati!

 

C’era una volta, in un’epoca buia e lontana, un tempo in cui era praticamente impossibile trovare del pisco in Italia. E pensare che stiamo parlando di non più di 5 anni fa! Per fortuna quel periodo è ormai un triste ricordo passato da lasciare rinchiuso nel dimenticatoio.

 

La lungimiranza di imprenditori e dello Stato peruviano nella promozione del pisco ha permesso di arrivare ad - senza esagerare - ogni principale città del pianeta: da Milano a Roma in Italia, passando per New York e Londra, ormai non è più impossibile trovare nella carta dei cocktail a base di pisco. Ed è proprio per aiutarvi a non farvi cogliere impreparati che vi elenchiamo i principali drink con anima “pisquera”.

 

Pisco Sour

 

pisco sour del peru

 

È senza ombra di dubbio il cocktail peruviano più famoso ed amato nei confini andini. Il Pisco Sour è considerato la “bevanda bandiera” del Perú e, benché i cileni la consideri loro invenzione, è provata documenti alla mano la sua peruvianità. Come il nome suggerisce questo drink è un “sour” ed appartiene alla famiglia di cocktail dei celebri Margarita e Kamikaze. Il Pisco Sour inventata ad inizio 1900 da Víctor Morris, un “gringo” residente in Perú e proprietario di un locale passato alla storia: il Morris Bar di Lima.


 

Capitán

 

el capitan de pisco del peru

 

È un classico drink peruviano con origini, anch’esso, nel lontano inizio secolo. Si narra che nella zona di Puno, sud andino del Perú, i capitani dell’esercito ordinavano nelle taverne locali una drink composto da vermouth rosso e pisco. Col passare degli anni il Capitán arrivò a Lima dove divenne celebre tra i giovani negli anni 50-60 così come testimonia Vargas Llosa nei suoi libri.

 

Chilcano de Pisco

 

varietà di chilcano de pisco del peru

 

Fose è il cocktail peruviano più antico che esista. Esistono testi datati fine 1800 che raccontano come nei bar frequentati da immigrati si bevesse una bevanda denominata “chilcano frío”, ovvero freddo. Forse per distinguerlo dalla zuppa calda “norteña” che porta lo stesso nome. Fatto sta che il “Chilcano de Pisco” è popolarissimo e, vista la facilità ed i bassi costi di preparazione, non avete scuse per non assaggiarlo!

 

Machupicchu

 

machupicchu de pisco del peru

 

Questo colorato “long drink” è  un cocktail moderno e decisamente molto buono. È di difficile preparazione e, a detta dei più rinomati barman, ci vuole una mano esperta per poter godere del suo particolare sapore e della sua incantevole presentazione. Il nome MachuPicchu è un chiaro omaggio alla cittadella inca da cui prende gli “strati” che la compongono.

 

Andes Amables

 

andes amables de pisco del peru

 

L’ultimo cocktail di cui vi parliamo è adatto ad i più audaci ed ai bevitori più temerari ed esperti. L’ ”Andes Amables”, tradotto in "Amabili Ande", è un drink davvero molto forte: è composta dalla combinazione tra pisco e vodka e trova nel succo di lime un punto di equilibrio. È molto rinfrescante e dal sapore molto più forte di un qualsiasi altro cocktail a base di solo pisco. Vi è venuta voglia di provarlo, eh?